domenica 30 settembre 2012

"CHIEDIMI SE SONO FELICE?"-"GNUDI DI CAROTE SU CREMA DI PISELLI"

Buon pomeriggio a tutti!!!

Conoscete il film "Chiedimi se sono felice?"

Locandina Chiedimi se sono felice

Che dire....lo adoroooooooo! adoro questo meraviglioso trio! Più che mai in questa commedia (di cui conosco ogni battuta!!!) in cui la comicità non è mai noiosa o ripetitiva!Ma d'altronde loro non sono mai banali!
Il film si snoda attorno alle vicende (amorose e non) del trio di amici (Aldo, che fa la comparsa alla Scala, Giovanni, mimo ai grandi magazzini  e Giacomo doppiatore di "colpi di tosse") che, nel tentativo di mettere su la commedia teatrale "Cyrano de Bergerac", finiranno per litigare...
Ogni frase del film lascia il segno...soprattutto quando è Aldo, che fa anche da narratore (o voce fuori campo, come ama definirsi lui ;D), a pronunciarle...

Ad esempio mi fa riflettere quando dice:

"Avete presente la teoria del piano inclinato? No? Ve la spiego. Se mettete una pallina su un piano inclinato la pallina comincia a scendere, e per quanto impercettibile sia l'inclinazione, inizia correre e correre sempre più veloce. Fermarla, è impossibile. Ma per fortuna gli uomini non sono palline: basta un gesto, un'occhiata, una frase qualsiasi a fermare il corso delle cose."


Che dire poi di quando presenta la commedia: 
"No, non disturbatevi, restate sulla sedia,
Signori mi presento, sono la commedia.
Non son fatto di ossa ma di atti
Che vi lascino rimborsati o soddisfatti
Il mio cuore è chiamato trama
Gente che si odia e che si ama,
Il mio sangue è tutto ciò che accade
Dal bacio, al duello con le spade,
Il mio cibo è il vostro battimani,
Il veleno, gli attori cani.
Io sono la commedia e mi divido in atti
Per raccontare a voi gli straordinari fatti
Di questi cavalieri e della loro dama
Di chi crede di amar
E di chi invece ama.
Si narrerà del poeta Cyrano e del suo naso
Che pare modellato con lo stucco;
ma non ditelo all'attore, non è il caso, perché ce l'ha davvero, mica è un trucco
E di Cristiano, giovane cadetto, che si esprime poco meglio di un gibbone
ma ha fascino ed è di bell'aspetto. Un po' di fantasia questa è finzione,
Entrambi ardon d'amore, questo è il bello
Per Rossana, cugina di Cyrano
Di quest'ultimo ama cuore e cervello
ma ama corpo e viso di Cristiano.
Ma l'ora dei preamboli è finita
È l'ora che si vada ad incominciare
A tessere la trama e poi l'ordito
A svolgere, cucire e ricamare;
Che squillino le trombe signori spettatori
Inizia la commedia, che parlino gli attori."



Ispirata da queste belle frasi ecco cosa ho sperimentato per voi...una ricetta fresca, colorata e del tutto personale che, secondo me, racchiude in sé tutta l'essenza di questo meraviglioso film!
I colori sono vivaci ma la glassa smorza i toni...proprio come nel film a volte c'è un alone malinconico...
Inoltre ho scelto di fare degli "gnudi" poiché per me potrebbero rappresentare amicizia e amore (ovvero i temi ridondanti nel film) 

la semplicità...
buonissimi nella loro semplicità...
ma se vogliono possono vestirsi di eleganza...
lasciano il segno 
...e se li guardi con occhi nuovi potrai coglierne l'essenza migliore che possano trasmettere

-Chiedimi se sono felice? 
-Sei felice? 

Vi presento i miei


"GNUDI DI CAROTE SU CREMA DI PISELLI"



Ingredienti per gli gnudi di carote:
500g carote;
100g pangrattato tostato;
50g farina;
sale;
olio d'oliva;
curry;
scorza di arancia e limone essiccata e grattugiata

Tagliare a tocchetti le carote, pulite, e rosolarle in padella con un filo d'olio


poi aggiungere acqua, in modo da coprirle a filo, e portarle a cottura, salando e aromatizzando con un po' di curry, verso la fine


Nel frattempo, tostare il pangrattato in padella, aggiungendo un filo d'olio


eccolo tostato


trasferiamo le carte cotte in una ciotola, così si raffreddano un pochino


frulliamo con un frullatore ad immersione, fino ad ottenere una purea


prendere la scorza grattugiata (che io essicco e poi trito e metto in barattoli così


o in caso no si ha tempo grattugiarla al momento
aggiungerla alla purea



aggiungere tutto il pangrattato tostato


aggiungere farina quanto basta ad ottenere un composto modellabile, non troppo molle (io ne ho usato 50g)


a questo punto aiutandomi con un cucchiaio bagnato ho preparato delle quenelle con il composto di carote, appoggiandole delicatamente su un piano infarinato






ho tuffato, delicatamente, gli gnudi in acqua bollente salata con un filo d'olio
e ho aspettato che salissero a galla


infine li ho scolati con una schiumarola, appoggiati su un pitto e conditi con un po' d'olio d'oliva

PREPARARE LA CREMA DI PISELLI

Ingredienti per la crema di piselli:
500g piselli freschi;
1 zucchina;
sale;
olio d'oliva;
latte

Far rosolare in padella i piselli, ben lavati, con un filo d'olio


poi aggiungere acqua a coprire e far cuocere 10 minuti circa
quasi sul finire della cottura aggiungere la zucchina tagliata a tocchetti 


salare e terminare la cottura

frullare le verdure cotte aggiungendo latte quanto basta ad ottenere una consistenza cremosa


aggiustare di sale, se serve

PREPARARE UNA GLASSA D'ACETO BALSAMICO
facendo glassare dell'aceto in un pentolino con qualche cucchiaino di zucchero



IMPIATTARE DECORANDO A PIACERE IL PIATTO
io ho steso un letto di crema di piselli sul piatto, appoggiato a mo'di fiore gli gnudi, poi ho decorato il bordo del piatto e scritto il mio nome con della glassa d'aceto e uno stuzzicadenti e completato con ulteriore glassa sugli gnudi


ET VOILÀ
  






 con questa mia personalissima ricettina partecipo al contest del blog "Andante con gusto"
IL MIO PRIMO CONTEST

Baciotti!!!





10 commenti:

  1. colore, sapori primaverili e bellissima presentazione!decisamente hai colpito nel segno.grazie di aver partecipato!

    RispondiElimina
  2. Complimenti per la ricetta ed anche la presentazione è bellissima.
    In bocca al lupo per il contest.
    Buona serata

    RispondiElimina
  3. Deliziosi e presentati in modo impeccabile. Brava.

    RispondiElimina
  4. grazie di cuore!!!!baci baci baci!!!

    RispondiElimina
  5. ...sembra un quadro! Che meraviglia! Sei bravissima........

    RispondiElimina
  6. davvero splendidi cara Marilena

    RispondiElimina
  7. come mi piace quel film, anche io la trovo una comicità che porta a riflettere e fantasticare, mi piace! sensibile delicato mai volgare!!! bellissimi gli gnudi alle carote, piatto colorato ma allo stesso tempo in sintonia con la stagione...ma come hai fatto a scrivere con l'aceto balsamico???!!! bellissima presentazione. Mi fa piacere conoscerti! ho seguito un commento sul blog di Monica ed eccomi, mi aggiungo ai tuoi lettori! a presto, claudia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore Claudia!passa a trovarmi quando vuoi...ti aspetto a braccia aperte!un abbraccio, Marilena!

      Elimina
  8. Marilena, ma che bellaaaaa...che bellissima interpretazione ed analisi. Mi piace moltissimo e mi piace lo spirito con cui hai affrontato la prova. Ti inserisco immediatamente nella commedia leggera e ti faccio davvero tanti in bocca al lupo, ma sopratutto ti ringrazio per avere partecipato con questo entusiasmo. Grazie ancora, un bacio, Pat

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...